Corrado Bonomi 

"Forze Primordiali" 

 

15 February 2014. 16 March 2014.

La SIX è lieta di presentare, dal 15 febbraio al 16 marzo 2014, un’ installazione site specific di Corrado Bonomi dal titolo "Forze primordiali". Bonomi, nel corso della sua ormai quasi trentennale ricerca artistica, ha sviluppato diverse tematiche divenute cicli di opere, riflettendo con perspicacia,grazia ed ironia sulla storia e le icone dell'arte , creando corto circuiti temporali e culturali, parossismi sociali ed intellettuali, con un pensiero sempre acuto capace di scrutare l'uomo e la sua storia nell'utopica , e mai reale, indagine della contemporaneità. In questo secondo appuntamento alla Six, Bonomi recupera il degradato e degradante scarto dei consunti pneumatici, per riportarli a nuova vita in un nuovo essere di primordiale forza ed inibita voracità. Bonomi, in tal senso, raggiunge un duplice scopo: così come ridà nuova vita agli pneumatici, derivati del petrolio formatosi milioni di anni fa, nello stesso tempo restituisce la medesima vita al dinosauro, terrificante abitante di quello stesso pianeta Terra, proprio nel momento in cui il petrolio andava formandosi. E mentre il petrolio si formava, i dinosauri si estinguevano. Per una sorta di legge del contrappasso, mentre oggi il petrolio va esaurendosi, il dinosauro di Bonomi, rinascendo, si riprende una rivincita su di esso. In questa installazione Bonomi pone questo fallimentare ibrido innanzi ad una delle icone d'arte più alte della storia contemporanea creata da Lucio Fontana , uno dei suoi più importanti concetti spaziali dal ciclo "la fine di Dio" ludicamente contestualizzato e reinterpretato da Corrado Bonomi.

SIX is pleased to present a site-specific installation titled " Primordial Forces " by Corrado Bonomi (February 15- March 16, 2014). Bonomi, during his almost thirty years old now artistic research, has been developing several themes that inevitably have resulted in cycles of works. Through an insightful reflection, rich both in grace and irony, on art history and icons , he has succedeed in creating temporal and cultural short circuits as well as social and intellectual paroxysms , thanks to a keen thought always capable of scrutinizing man and his history in the utopian , and never real, investigation of contemporary life. In this second show at SIX, Bonomi recovers the degraded and degrading waste of worn tires to bring them back to life into a new being of primordial strength and inhibited voracity . Bonomi , in doing so, achieves a dual purpose : he is similarly giving a new life to tires, products that come from oil formed millions of years ago, and also restoring life to a dinosaur, a terrifying inhabitant of the same planet Earth precisely at the very same time when oil was forming . And while the oil was forming , the dinosaurs were dying out . As sort of a retaliation , while today’s oil is running out , Bonomi’s dinosaur , reviving , succeeds in getting the upper hand on it. In this installation Bonomi places this disastrous hybrid before one of the the highest icons of contemporary art created by Lucio Fontana , one of his most important spatial concepts from the cycle "The End of God", playfully contextualized and reinterpreted by Corrado Bonomi.

© Galleria SIX - Piazza Piola 5 - 20131 - Milano